Ultra Beam 4 elementi 6-40 metri

L'antenna principale per  l'attività Dx e contest è una Ultra Beam 4 elementi che lavora dai 40 fino ai 6 metri.

Sono ben 3 gli elementi attivi in 40 e 30 metri, 4 quelli dai 20 ai 10 metri e 6 in 6 metri... prestazioni a dir poco eccezzionali ...

Qualche informazione dettagliata sul funzionamento dell'antenna direttamente dal sito Ultra Beam:

"UltraBeam ha realizzato sui modelli che operano fino in 30 e 40 metri importanti ed innovativi accorgimenti tecnici tali da rendere la yagi 4 elementi 6-40m una vera monobanda su tutte le frequenze dai 28 ai 7 MHz.
Questo modello ha 4 elementi attivi per le bande comprese dai 10 ai 20 metri di cui 3 elementi attivi full-size per le frequenze 30 e 40 metri .
L'antenna ha 2 driver, il primo (l'elemento piu' corto 11 mt) lavora fino ai 20m in configurazione yagi 4 elementi, il secondo(l'elemento centrale 22 mt) lavora esclusivamente dai 30 ai 40m in configurazione yagi 3 elementi.
L'inedito sistema messo a punto da UltraBeam fa si che un commutatore elettronico d'antenna gestito automaticamente dal controller vada ad alimentare il driver relativo alla frequenza in uso, in questo modo quando si opera nelle bande piu' basse dei 30-40m si ottiene una spaziatura tra gli elementi veramente ottimale che garantisce il massimo rendimento in termini di guadagno e F/B ,vi basterà guardare la foto per rendervi immediatamente conto di quanto detto.
Chi opera con alte potenze può star tranquillo poichè il commutatore d'antenna costruito da UltraBeam sopporta tranquillamente la stessa potenza dell'antenna che ricordiamo essere di oltre 3 Kw PeP
Tutto questo rende la UltraBeam 4 elementi 6-40 metri un'antenna dalle prestazioni incredibili e non paragonabili ad altri prodotti anche simili in cui la spaziatura resta identica dai 10 ai 40 m"

Di seguito qualche fotografia dell'installazione dell'antenna, un ringraziamento particolare agli amici e OM che mi hanno dato un aiuto: Marco IZ0ERI, Guido IZ0GKA, Luca IZ0FZM, Pietro IW0FEK, Roberto IK0EIE, Francesco, Sandro, Mario e Andrea, grazie sopratutto a Tonino (mio padre) che sopporta tutto e sacrifica importanti spazi destinati ad orto e coltivazioni per farmi divertire hi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.